Creare un calendario condiviso con Google Calendar

Se lavori da casa collaborando a distanza con altre persone, un calendario condiviso con Google Calendar può rivelarsi un prezioso alleato per organizzare in modo semplice impegni e scadenze

Tra la miriade di programmi che Google mette gratuitamente a disposizione dei suoi utenti, certo non poteva mancare il calendario. Naturalmente non mi riferisco ad un classico e banale mezzo utile solamente a controllare la data odierna, bensì ad un potente strumento in grado di gestire accuratamente impegni, scadenze, compleanni ed appuntamenti in modo davvero semplice e molto versatile.

Google Calendar dispone infatti di una grande quantità funzioni ed è in grado di gestire contemporaneamente anche più di un calendario, come ad esempio una raccolta di scadenze personali ed una lavorativa all’interno dello stesso programma, con la facoltà di decidere se visualizzare gli impegni solamente di una o di entrambe.

Oltre alla creazione di eventi, anche molto dettagliata, il programma offre la possibilità di ricevere notifiche e promemoria prima della data stabilita, la facoltà di indicare una posizione sulla mappa e, caratteristica non da poco, la capacità creare un calendario condiviso. Invitando altre persone, infatti, tutte potranno avere accesso allo stesso calendario e modificarlo per tenerlo costantemente aggiornato. Vediamo come fare!

Creare un calendario condiviso con Google Calendar

Come per tutti i programmi offerti da Google, la condizione indispensabile per utilizzare Google Calendar è possedere un account Google (se non ne possiedi ancora uno, puoi facilmente crearlo seguendo questa guida). Collegati quindi alla home di Google ed esegui l’accesso inserendo le tue credenziali.

Creare un calendario condiviso con Google Calendar Creare un calendario condiviso con Google Calendar Creare un calendario condiviso con Google Calendar

Una volta effettuato l’accesso, individua Calendar tra le applicazioni all’interno del menù delle app (l’icona a forma di quadrato in alto a destra) e selezionalo per avviarlo.

Creare un calendario condiviso con Google Calendar

Una volta avviato Calendar, rivolgi la tua attenzione alla colonna di sinistra e, al centro, clicca sui tre puntini accanto alla voce Aggiungi calendario. Quindi, dal menù che appare, scegli Nuovo calendario.

Creare un calendario condiviso con Google Calendar Creare un calendario condiviso con Google Calendar

Bene, il nuovo calendario è ora creato e visibile nell’elenco sulla sinistra. Cliccando sui tre puntini accanto e selezionando la voce Impostazioni e condivisione potrai procedere alla sua configurazione definendo anche le condivisioni.

Creare un calendario condiviso con Google Calendar Creare un calendario condiviso con Google Calendar

Scorri quindi la pagina fino alla sezione Condividi con persone specifiche, clicca su Aggiungi persone e digita nell’apposito campo l’indirizzo email desiderato. Da qui sarà possibile decidere anche i permessi di modifica. Al termine fai click su Invia.

Creare un calendario condiviso con Google Calendar Creare un calendario condiviso con Google Calendar Creare un calendario condiviso con Google Calendar

Il destinatario verrà informato della creazione del nuovo calendario condiviso tramite un’email, specificandone anche i permessi. A questo punto, se hai concesso i permessi di modifica, le persone invitate saranno in grado di aggiungere eventi che tutti potranno vedere in tempo reale.

Creare un calendario condiviso con Google Calendar

Ecco fatto, hai visto quanto può essere utile creare un calendario condiviso con Google Calendar per organizzare impegni e scadenze? E allora dai il via alla creazione di nuovi eventi e non dimenticarti di iscriverti alla mia Newsletter o al mio Feed RSS per rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli pubblicati.

Condividi ora!

Invia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons