Beentouch: mai più videochiamate sgranate o voce robotica

Beentouch. È tutta italiana l'applicazione gratuita che mette la parola fine alle videochiamate sgranate e alle chiamate con voce robotica... anche con connessioni lente ed instabili.

Beentouch

Nasce a Catania ed è tutta italiana l’applicazione che sfida letteralmente i limiti delle tradizionali tecnologie per chiamare e videochiamare tramite Internet.

Il suo nome è Beentouch e potrebbe davvero mettere la parola fine alle chiamate con voce robotica e alle videochiamate sgranate, a prescindere dalla qualità della connessione disponibile.

Appartenendo alla famiglia dei programmi di telefonia VoIP proprio come Whatsapp, Skype, Messenger e via dicendo, Beentouch trasmette voce e video appoggiandosi ad una rete digitale basata su protocollo IP anziché sulla classica linea analogica ma, a differenza delle sue celebri concorrenti, non elabora alcun dato privato emesso durante le conversazioni, rendendo così il traffico generato molto più leggero anche se in presenza banda ridotta.

La privacy prima di tutto

Una delle caratteristiche più interessanti di Beentouch riguarda proprio l’aspetto della privacy.

Danilo Mirabile, cofondatore ed amministratore delegato della startup, racconta durante un’intervista rilasciata a Corriere Innovazione che con sviluppo del progetto si è preferito promuovere su scala globale un accesso democratico alla comunicazione anziché rivendere a terzi i dati per la profilazione degli utenti.

L’applicazione è stata infatti studiata principalmente per i paesi meno sviluppati, dove per colpa delle infrastrutture particolarmente arretrate, servizi come Whatsapp, Skype o Messenger faticano spesso a funzionare correttamente e, come se non bastasse, quasi nessuno possiede un PC e la maggioranza della popolazione utilizza smartphone di vecchia generazione.

I primi test sono stati effettuati in Ghana, Nigeria ed Indonesia grazie alla collaborazione di alcune piccole aziende informatiche locali.

L’applicazione Beentouch per Android è disponibile al download già dalla fine del 2016, successivamente è stata rilasciata una versione beta per PC e presto saranno accontentati anche gli utenti iOS.

Beentouch-communicate-without-limit

La storia

Danilo Mirabile ed Alberto Longo. Sono questi i nomi dei due giovani studenti di ingegneria informatica catanesi che, spinti dall’ambizione di migliorare le performance delle già esistenti piattaforme di videocomunicazione, decidono di sviluppare un software criptato e modulare, capace quindi di conformarsi alla tipologia di connettività disponibile, al fine di riuscire a garantire un flusso audio e video nitidi e regolari indipendentemente dalla velocità di connessione.

Il progetto riesce presto ad aggiudicarsi i finanziamenti offerti da Tim WCAP, l’acceleratore di impresa di Tim e, dopo una prima serie di sperimentazioni e test su piattaforma Android, fa il finalmente suo esordio nel mercato internazionale.

Beentouch-team

Oggi, a circa tre anni di distanza, Beentouch viene già utilizzato per chiamare e videochiamare via internet da quasi 50.000 utenti in tutto il mondo ed il numero sembra essere destinato a crescere rapidamente.

L’applicazione entrerà infatti a far parte del negozio virtuale di prossima apertura del colosso coreano Huawei, con stime che parlano di un bacino di potenziali clienti che potrebbe superare i venti milioni di unità mensili.

Prospettive

Il 2018 è stato senza ombra di dubbio uno degli anni più importanti per Beentouch. L’applicazione è stata infatti inserita da StartupItalia nella graduatoria dei migliori 100 progetti imprenditoriali italiani ad essere riuscito a mescolare solidarietà e capacità innovative e successivamente è addirittura riuscita a vincere il finanziamento del programma Smart & Start erogato da Invitalia, l’agenzia nazionale che gestisce gli incentivi a sostegno delle aziende italiane.

Grazie ai fondi ottenuti, i due giovani imprenditori catanesi si preparano ora al lancio di due nuovi progetti pensati per le aziende.

Cosa dire insomma di Beentouch? Che si possa già parlare di migliore applicazione per chiamare e videochiamare tramite Internet? Forse per questo è ancora un po’ presto, ma dopo averla provata personalmente, posso davvero affermare che con Beentouch, le videochiamate sgranate e le chiamate con voce robotica sono solamente un lontano ricordo.

E te? cosa ne pensi di Beentouch? Come sempre ti invito a lasciare le tua opinione tramite l’apposita sezione Commenti sul fondo e non dimenticarti di iscriverti alla mia Newsletter o al mio Feed RSS per rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli pubblicati.

Condividi ora!

Invia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.