!!! FLASH NEWS !!!

Cos’è e come funziona l’affiancamento delle finestre di Windows 10

La funzione che permette l'affiancamento delle finestre di Windows 10 è un mezzo eccellente per lavorare meglio... e bastano solo pochi click

affiancamento delle finestre di Windows 10

Molto spesso, soprattutto il ambito lavorativo, capita di dover lavorare con due o più programmi contemporaneamente e di dover continuamente passare da uno all’altro per portare a termine il proprio compito.

Mettiamo caso il il tuo compito sia quello di riportare una serie di dati provenienti da diverse fonti nel web su un documento Word, o di annotare su un documento di testo le varie modifiche da apportare ad una serie di immagini.

Sì, è vero che si può passare velocemente da una finestra all’altra premendo sulla tastiera la sequenza di tasti ALT + TAB, ma non sarebbe molto più comodo poter avere sempre a portata di mano entrambe le finestre, magari mantenendole attive entrambe?

Beh, questo è proprio quello per cui è stata creata la funzione di affiancamento delle finestre di Windows 10, da tempo presente nei sistemi di casa Redmond, ma poco conosciuta ed utilizzata da molti di noi.

La funzione di affiancamento delle finestre di Windows 10 consente in sostanza di agganciare le finestre di due programmi ai lati opposti dello schermo mantenendole sempre visibili, facilmente accessibili e soprattutto entrambe attive, così da permettere il passaggio da uno all’altro più fluido e naturale possibile.

Aprendo più di due finestre, le precedenti non risulteranno più attive, ma rimarranno comunque sempre ben visibili per un facile e rapido richiamo.

Vediamo quindi come affiancare le finestre in Windows 10 utilizzando la relativa funzione integrata.

Affiancare le finestre in Windows 10

Per utilizzare la funzione di affiancamento delle finestre di Windows 10, devi innanzitutto aprire i due programmi che desideri affiancare. Io per questo tutorial aprirò una sessione internet con il browser Edge e un nuovo documento Word.

Inizia dunque avviando normalmente Edge. Ora clicca e tieni cliccato il tasto sinistro del mouse sulla barra più alta della finestra e trascinala verso la fine di un lato dello schermo, fino a quando vedrai comparire un piccolo cerchietto luminoso con una linea verticale a metà desktop. Rilascia quindi il tasto del mouse per bloccarne la posizione.

affiancamento delle finestre di Windows 10 affiancamento delle finestre di Windows 10

Ora apri Word e fai la stessa identica cosa con la nuova finestra, ma dal lato opposto del monitor.

affiancamento delle finestre di Windows 10 affiancamento delle finestre di Windows 10

Ottimo, ora le finestre di Edge e di Word risultano affiancate ed entrambe attive, dividendo lo spazio del desktop esattamente a metà. Se desideri allargare o restringere gli spazi dedicati alle due finestre portati con il cursore del mouse sulla linea centrale e trascinala nella direzione desiderata.

affiancamento delle finestre di Windows 10 affiancamento delle finestre di Windows 10

Se apri una terza finestra, supponiamo Excel, la vedrai normalmente sovrapposta alle altre. Spostandola verso un lato del monitor, come hai fatto con le precedenti, questa verrà agganciala mentre le altre verranno visualizzate come anteprime.

affiancamento delle finestre di Windows 10 affiancamento delle finestre di Windows 10

Ecco fatto, hai visto quanto più comodo può essere a volte lavorare con l’affiancamento delle finestre di Windows 10? Ed ora non ti rimane che iscriverti alla mia Newsletter (form sul fondo) o al mio Feed RSS per rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli pubblicati.




TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO?

SE NON LO HAI GIÀ’ FATTO, AIUTAMI A CONDIVIDERLO CON I TUOI AMICI

TI BASTA UN PICCOLO CLICK 😉

Ti consiglio anche…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: