!!! FLASH NEWS !!!

Studiare la grammatica delle lingue con Microsoft Edge è più semplice

Per studiare la grammatica è possibile sfruttare una funzionalità del browser Edge di casa Microsoft concepita per ottimizzare la leggibilità dei testi. Vediamo di cosa si tratta.

Studiare la grammatica delle lingue con Microsoft Edge

La grammatica è una delle materie più importanti nello studio delle lingue e noi Italiani ne sappiamo decisamente qualcosa essendo la nostra una delle più complesse proprio sotto questo punto di vista.

Parlando dunque un po’ di grammatica, la scorsa settimana l’insegnante di Italiano di mia figlia ha assegnato alla sua classe un interessante compito da svolgere a casa utilizzando il proprio PC. L’esercizio prevedeva l’analisi grammaticale di alcuni testi tratti da notizie pubblicate sui quotidiani online, divertente no? 😆

Vabbè, divertente o meno, questo compito per casa mi ha fatto venire in mente una cosa che forse non tutti sanno ma che probabilmente potrebbe tornare utile a molte persone, come lo è stato per mia figlia nello svolgimento dell’esercizio: sfruttare per studiare la grammatica una funzionalità del browser Edge di casa Microsoft progettata appositamente per ottimizzare la leggibilità dei testi.

Questa funzionalità, non installata di default in Microsoft Edge ed oltretutto un po’ nascosta, permette di dividere le parole in sillabe e di evidenziare a piacimento parte dei discorsi come nomi, verbi o aggettivi, per migliorare la comprensione del testo durante le visualizzazione in Modalità lettura delle pagine Web.

Il nome di questo utile strumento di studio per la grammatica è Lettura semplificata e, per attivarlo, ti basterà seguire i pochi e semplici passaggi descritti qui sotto.

Attivare la Lettura semplificata in Microsoft Edge

Per prima cosa avvia il browser Edge e connettiti alla pagina Web di cui vuoi ad esempio leggere un articolo. Io ne prenderò, come modello per questo tutorial, uno pubblicato su La gazzetta dello sport.

Una volta raggiunta la pagina desiderata, abilita la Modalità lettura cliccando sull’apposita icona a forma di libro sulla destra della barra degli indirizzi.

Studiare la grammatica delle lingue con Microsoft Edge

Ora che sei entrato in Modalità lettura, clicca su un punto qualunque della pagina per far apparire la Barra degli strumenti e seleziona l’icona Strumenti di grammatica.

Studiare la grammatica delle lingue con Microsoft Edge

Nella finestra Lettura semplificata che appare, clicca sul pulsante azzurro Recupera per installare il relativo strumento.

Studiare la grammatica delle lingue con Microsoft Edge

Una volta portati a termine download ed installazione del nuovo strumento Lettura semplificata (l’operazione potrebbe richiedere diversi minuti in quanto il peso del pacchetto è di circa 120 MB), avrai a disposizione una serie di levette da poter cliccare per dividere le parole in sillabe, evidenziare sostantivi, verbi o aggettivi in diversi colori per una migliore comprensione del testo.

Studiare la grammatica delle lingue con Microsoft Edge

Sul fondo della finestra troverai anche la scritta Aggiungi altre lingue per poter applicare gli stessi strumenti anche durante la lettura o lo studio di articoli in altre lingue.

Studiare la grammatica delle lingue con Microsoft Edge

Cliccando Su Aggiungi altre lingue si aprirà direttamente la finestra delle impostazioni di Area geografica e lingue di Windows da dove potrai aggiungere altre lingue nella sezione Lingue preferite.

Studiare la grammatica delle lingue con Microsoft Edge

Ecco fatto, hai visto quanto può essere più semplice studiare la grammatica delle lingue con l’aiuto di Microsoft Edge? Ed ora non ti rimane che iscriverti alla mia Newsletter (form sul fondo) o al mio Feed RSS per rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli pubblicati.




TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO?

SE NON LO HAI GIÀ’ FATTO, AIUTAMI A CONDIVIDERLO CON I TUOI AMICI

TI BASTA UN PICCOLO CLICK 😉

Ti consiglio anche…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: