4 alternative alle AirPods di Apple

Vale davvero la pena spendere tanto per un paio di auricolari AirPods? Grazie alle numerose alternative sul mercato, puoi scegliere gli auricolari senza fili più adatti alle tue esigenze senza sborsare un capitale. Ecco le 4 migliori alternative del momento.

alternative alle AirPods

Non manca ormai molto al probabile lancio da parte di Apple della seconda generazione di AirPods, dotate di nuove funzionalità ed in grado di ricaricarsi senza fili attraverso la più recente tecnologia già integrata e testata negli ultimi iPhone.

Le AirPods di Apple sono senza ombra di dubbio degli auricolari wireless eccezionali, in grado di offrire una qualità di ascolto indiscutibile, con un design curato in ogni dettaglio ma con un unico difetto: il prezzo.

L’attuale prezzo di listino delle AirPods è di 179 euro e, con l’uscita del nuovo modello, già si prevede un ulteriore aumento.

Ma se ritieni eccessiva una spesa così elevata per un paio di auricolari senza fili, oppure semplicemente non hai gran simpatia per Apple e preferisci tenerti alla larga dal suo ecosistema, è sufficiente dare un occhio alle numerose offerte disponibili su Amazon per rendersi conto dell’enorme quantità di alternative presenti sul mercato, vendute a prezzi decisamente più bassi.

Come scegliere

Anche se per molti il marchio Apple risulta essere sinonimo di qualità, non è detto che non esistano altri marchi in grado di produrre prodotti alternativi capaci di soddisfare appieno le nostre esigenze.

Prima di procedere all’acquisto è però necessario prendere in considerazione la presenza o meno di alcune caratteristiche di fondamentale importanza.

Compatibilità iOS Android

La totale compatibilità con i sistemi operativi iOS ed Android è il primo requisito fondamentale che ti consiglio di controllare prima di comperare i tuoi nuovi auricolari wireless. Ricordati di controllare bene la scheda tecnica ed assicurati di poterli utilizzare su qualsiasi modello di smartphone, indipendentemente dal sistema operativo installato.

Anche se al momento non hai nessuna intenzione di passare da iOS ad Android, o viceversa, nella vita non si sa mai.  😉

Autonomia

La seconda caratteristica da valutare per evitare di ritrovarti a metà giornata senza il tuo nuovo accessorio è l’autonomia. Quattro ore di funzionamento dopo una carica completa, tra un po’ di telefonate e l’ascolto delle tue playlist preferite, potrebbe già essere un buon punto di partenza.

Design

Anche l’occhio vuole la sua parte, ma la comodità è fondamentale. È importante che gli auricolari siano piccoli e leggeri, ma allo stesso tempo assicurati che siano progettati accuratamente con un aggancio all’orecchio confortevole ed affidabile, così da non rischiare di perderli durante una passeggiata o una sessione di allenamento.

Detto questo, ora passiamo a qualche consiglio pratico e diamo uno sguardo ai 4 migliori auricolari senza fili alternativi alle AirPods di Apple presenti attualmente sul mercato.

Alternativa AirPods n° 1 – YOBOLA T2

Esteticamente molto simili alle AirPods di Apple, questi auricolari senza fili sono in grado di offrire oltre 24 ore di funzionamento continuo in quanto possono essere ricaricati fino a 7 volte tramite la pratica custodia accumulatore di cui è dotata.

Gli auricolari possono essere connessi e funzionare autonomamente su diversi dispositivi, mentre il led esterno consente di conoscerne lo stato di carica. Il comfort e l’ottima qualità audio sono i principali punti di forza segnalati dagli acquirenti di questi auricolari wireless. Il prezzo? Solo 39 euro.

Puoi acquistare gli auricolari senza fili Yobola T2 direttamente su Amazon a questo link.

alternative alle AirPods Yobola T2 Yobola T2
Yobola T2 Yobola T2 Yobola T2

Alternativa AirPods n° 2 – ARBILY Y7

Molto confortevoli, leggeri come una piuma ed utilizzabili separatamente su due differenti dispositivi, gli auricolari senza fili Arbily Y7 sono una delle perfette alternative alle AirPods di Apple.

La batteria integrata da 800mAh è in grado di garantire un utilizzo continuo di circa 6 ore, mentre l’agevole custodia permette di ricaricarli completamente fino a quattro volte senza collegarli ad una fonte di energia.

Come molti auricolari wireless, anche le Arbily Y7 non supportano ne l’attivazione vocale di Siri, ne quella di Google Assistant.

Al momento della stesura di questo articolo, puoi acquistare le Arbily Y7 in offerta su Amazon a soli 39 euro seguendo questo link.

alternative alle AirPods Arbily Y7 Arbily Y7
Arbily Y7 Arbily Y7 Arbily Y7

Alternativa AirPods n° 3 – AUKEY LATITUDE LITE

La principale caratteristica che differenzia gli Aukey Latitude Lite da tutte le alternative alle AirPods presentate oggi, è la presenza del cavo che collega i due auricolari.

Capisco che se sei alla ricerca del perfetto clone delle AirPods, questo potrebbe sicuramente essere un punto a sfavore, tuttavia, se sei uno sportivo, questa peculiarità potrebbe in effetti risultare la miglior soluzione per evitare di perderli per strada.

Dopo la carica completa, gli Aukey Latitude Lite sono in grado di offrire un’autonomia di circa 8 ore, mentre la certificazione IPX4 li rende resistenti a polvere e pioggia.

La dotazione comprende gommini ed archetti di diverse misure per potersi adattare comodamente ad ogni tipo di padiglione auricolare ed il prezzo di soli 22 euro permette di acquistarli senza dover sostenere una spesa rilevante.

Li trovi su Amazon a questo link.

alternative alle AirPods Aukey Latitude Lite Aukey Latitude Lite
Aukey Latitude Lite Aukey Latitude Lite Aukey Latitude Lite

Alternativa AirPods n° 4 – PAMU SCROLL

In seguito al colossale successo ottenuto dalla campagna di Crowdfunding su Indiegogo, i Pamu Scroll si sono guadagnati il titolo di Auricolari wireless più discussi del Web.

Disponibili in ben quattro colorazioni diverse, sono in grado di garantire 5 ore di utilizzo continuativo prima di essere ricaricati nella loro splendida custodia in pelle, capace di farlo per quattro volte prima di dover essere collegata ad una fonte di alimentazione.

La certificazione IPX6 li rende ancora più resistenti degli Aukey Latitude Lite a polvere ed acqua, mentre un sistema avanzato di riconoscimento dei tocchi dell’utente, permette facilmente di rispondere alle chiamate, aumentare o abbassare il volume di ascolto e cambiare brano musicale.

I Pamu Scroll sono compatibili con qualsiasi PC, tablet o smartphone in grado di sfruttare la tecnologia Bluetooth 5.0 e, stando a quanto dichiarato dal produttore, la resa sonora nei test è risultata molto simile a quella delle AirPods.

Si possono acquistare su Amazon attraverso questo link a soli 46 euro.

alternative alle AirPods Aukey Latitude Lite Aukey Latitude Lite
Aukey Latitude Lite Aukey Latitude Lite Aukey Latitude Lite

Ed eccoci arrivati alla fine. Sei riuscito a trovare la tua alternativa perfetta alle AirPods tra quelle che ti ho presentato? Fai sapere la tua opinione attraverso l’apposita sezione commenti sul fondo e non dimenticarti di iscriverti alla mia Newsletter o al mio Feed RSS per rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli pubblicati.

TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO?

SE NON LO HAI GIÀ’ FATTO, AIUTAMI A CONDIVIDERLO CON I TUOI AMICI

TI BASTA UN PICCOLO CLICK 😉

Condividi ora!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons