Ultimi Articoli

Gestire il filtro SmartScreen nei download in Microsoft Edge

Scopriamo come scaricare un file bloccato automaticamente dal filtro SmartScreen integrato nel nuovo browser Microsoft Edge.

SmartScreen
Condivisioni

Con l’uscita di Windows 10, Microsoft ha indubbiamente ambito ad offrire ai suoi utenti un sistema operativo più eclettico ed intuitivo, andando a riprendere una parte di funzionalità del caro e vecchio amato Windows 7, come il pulsante Start o l’intramontabile Esplora risorse, e unendole alle novità grafiche introdotte dal poco convincente Windows 8 che, senza ombra di dubbio, è risultato essere troppo complesso e meno fluido nell’utilizzo. Naturalmente le grandi novità introdotte nel nuovo sistema operativo di Silicon Valley non riguardano solamente vecchie funzionalità riprese, tra le grosse novità troviamo anche Microsoft Edge, il browser che ha definitivamente mandato in pensione il vecchio Internet Explorer. Microsoft Edge rinnova completamente l’esperienza di navigazione, consentendo all’utente di prendere appunti direttamente sulla pagina web visitata e condividere con pochi semplici click le proprie note. In Windows 10, Microsoft non ha sicuramente tralasciato nemmeno l’aspetto sicurezza che, con le novità introdotte in Windows Defender, consente di avere un Antivirus del tutto integrato nel sistema operativo e, allo stesso tempo, fluido ed efficiente. A livello di difesa, anche il nuovo Microsoft Edge, come Internet Explorer, è dotato del sistema SmartScreen, un filtro di sicurezza che consente di individuare con semplicità eventuali malware contenuti nei siti web visitati o potenziali tentativi di phishing ai danni degli account.

Il filtro SmartScreen risulta essere molto utile ed efficace nel blocco preventivo di infezioni da virus o di tentativi di phishing, ma in alcuni casi potrebbe causare qualche problemino durante l’esperienza di navigazione identificando come malevoli alcuni siti web visitati o impedendo il download di un particolare file in realtà completamente innocuo. Per fortuna, se realmente siete certi che il contenuto che state cercando di scaricare è sicuro, o se comunque avete un buon software antivirus installato, potete raggirare la protezione offerta dal filtro SmartScreen e procedere ugualmente al download di quel file precedentemente bloccato. Vediamo come fare.

Quando cercate di scaricare un file che il vostro filtro SmartScreen rileva come dannoso, riceverete il messaggio di errore Il download di “NOMEFILE” non è sicuro ed è stato bloccato dal filtro SmartScreen. Cliccando su Visualizza download vedrete nel dettaglio il messaggio Impossibile scaricare il file in rosso.

SmartScreen
SmartScreen

A questo punto, tornati sulla schermata del browser, cliccate prima sul pulsante delle opzioni in alto a destra e poi su Impostazioni.

SmartScreen

Scorrete in giù il pannello delle Impostazioni fino a trovare la voce Visualizza impostazioni avanzate, cliccateci sopra e scorrete nuovamente verso il basso fino a trovare la voce Proteggi il PC da siti e download dannosi con il filtro SmartScreen. Qui troverete una levetta azzurra con la scritta Attivato accanto, non dovrete far altro che cliccare sulla levetta per disattivarlo.

SmartScreen
SmartScreen
SmartScreen

Bene, fatto questo potete tornare alla pagina del download bloccato e procedere senza interruzioni allo scaricamento del file desiderato. Il consiglio ovviamente è quello di riattivare appena possibile la protezione offerta dal filtro SmartScreen che, tutto sommato, quando rileva come potenzialmente dannoso un file, in linea di massima lo è davvero.

SmartScreen

Anche per oggi siamo arrivati alla fine di questo tutorial su come gestire il filtro SmartScreen nei download in Microsoft Edge, spero di essere stato di aiuto a molti dei nostri lettori e rinnovo come sempre l’invito ad iscrivervi alla nostra Newsletter o al nostro Feed RSS per rimanere sempre aggiornati sugli ultimi articoli pubblicati.

Condivisione-Social-1

Condivisioni

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Translate »