!!! FLASH NEWS !!!

Proteggere il PC con Windows Defender

Windows 10 dispone di un ottimo strumento integrato per la protezione dai virus chiamato Windows Defender. Ecco come si attiva e le cose più importanti da conoscere sul suo funzionamento.

Windows Defender
Condivisioni

Possedere oggi un computer senza avergli installato un buon software antivirus è praticamente impossibile, per questo motivo Microsoft ha deciso di integrarne uno nel suo nuovo sistema operativo Windows 10. Il suo nome è Windows Defender e si propone come la prima barriera di difesa contro eventuali attacchi di spyware, malware e virus.

Windows Defender, come d’altra parte tutti gli antivirus, per funzionare correttamente necessita che gli venga affidato il completo controllo della gestione sicurezza, in caso contrario sarà possibile avvalersi solamente della sua analisi periodica delle minacce.

Ricordiamo infatti che l’installazione di due software antivirus all’interno dello stesso PC, a differenza di ciò che si può pensare, non contribuisce affatto ad aumentare il livello di sicurezza, ma al contrario potrebbe addirittura abbassarlo, causando spesso incompatibilità ed altri problemi piuttosto fastidiosi da risolvere.

È vero che l’antivirus di casa Microsoft non si è fatto una bellissima fama con le precedenti versioni, ma questo Windows Defender ha fatto oggi decisamente dei grandi passi avanti e resta comunque il fatto che è completamente gratuito e davvero molto semplice. Vediamo come si usa!

Attivare Windows Defender per proteggere il PC

Potete trovare l’app Windows Defender nelle Impostazioni di Windows sotto la sezione Aggiornamento e sicurezza, ma per semplicità vi basterà come sempre iniziare a digitare la parola defender all’interno del campo ricerca di Cortana per vederlo comparire tra i risultati e poterlo avviare.

Windows Defender

Una volta avviato, Windows Defender vi mostrerà nella pagina iniziale lo stato del PC rappresentato con colorazioni differenti, il rosso indica uno stato a rischio, l’arancione che necessita di qualche intervento ed il verde che tutto funziona correttamente.

Se Windows Defender non è il vostro antivirus predefinito o non risulta essere attivo, non dovrete far altro che cliccare sul pulsante Attiva e, una volta entrati nel pannello Aggiorna, procedere con l’aggiornamento delle definizioni cliccando sull’apposito pulsante.

Windows Defender
Windows Defender

Una volta completato l’aggiornamento delle definizioni, tornando alla Pagina iniziale, potrete far svolgere a Windows Defender una prima analisi veloce del sistema per controllare l’eventuale presenza di qualche minaccia.

Windows Defender
Windows Defender
Windows Defender

Sempre dalla stessa pagina è oltretutto possibile avviare una scansione più approfondita del sistema o eventualmente crearne una personalizzata, scegliendo così autonomamente le cartelle ed i file da esaminare. Ovviamente la scansione approfondita impiegherà molto più tempo per il completamento della sua analisi.

Windows Defender
Windows Defender
Windows Defender

È infine possibile attivare o disattivare la Protezione in tempo reale entrando in Impostazioni e spostando l’apposita levetta.

Windows Defender
Windows Defender

Ecco fatto, vi sentite un po’ più sicuri con la protezione di Windows Defender attiva? E adesso non vi resta che iscrivervi alla nostra Newsletter o al nostro Feed RSS per rimanere sempre aggiornati sugli ultimi articoli pubblicati.

TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO?

SE NON LO HAI GIÀ’ FATTO, AIUTACI A CONDIVIDERLO CON I TUOI AMICI

TI BASTA UN PICCOLO CLICK 😉

Condivisioni

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*