Ultimi Articoli

PC DISASTRATO!!! FINESTRE DI POP UP CHE SI APRONO IN CONTINUAZIONE E VIRUS A VOLONTA’!!!

Condivisioni
Buongiorno,
eccoci oggi ad affrontare il classico esempio di pc…..disastrato. Il Sistema Operativo in questione è Microsoft Windows 7 Pro 32bit.
Nemmeno il padrone del pc in questione è stato in grado di darmi informazioni maggiori sui vari tipi di problemi che ha e probabilmente ne ha anche molti di più di quello che immagina.
Ma vediamo di metterci al lavoro, iniziamo a controllare cosa c’è di strano installato al’interno della macchina tramite il pannello di Disinstalla un programma all’interno del Pannello di controllo.
La situazione è la seguente:
Fig.1
Fig.2
Fig.3
Fig.4
Iniziamo quindi con il rimuovere tutta la marea di toolbar che vediamo installate selezionandole una ad una e cliccando su Disinstalla e seguendo la procedura standard, ce ne sono ben visibili almeno 7!!! Quindi Ask Toolbar, Delta Chrome Toolbar, Delta toolbar, Google toolbar for Internet Explorer, hola Chrome Toolbar, holasearch toolbar e pc gear it Toolbar.
Fatto questo andiamo a rimuovere una serie di programmi potenzialmente dannosi o inutili.
Qui troviamo subito due installazioni di DealPlyun’estensione del browser che visualizza dei coupon promozionali quando gli utenti di computer Visitano i siti di shopping online (eBay, Amazon, ecc.), passiamo poi a PricePeep, un programma che una volta che entra nel sistema, comincia ad interrompere la tua sessione di Internet con i suoi annunci commerciali che appaiono nel web browser tramite pop-up e toolbar, ora è il turno di quell’assurdo programma di aggiornamento Ask Toolbar Updater, eliminiamo poi le due installazioni di Qtrax Player, un inutile player che si autoinstalla installando altri software di dubbia provenienza e concludiamo con Wajamun motore di ricerca social, un componente aggiuntivo del browser che pubblicizza di migliorare l’esperienza di ricerca degli utenti mostrando i risultati di ricerca aggiuntivi che sono collegati a ciò che i loro amici hanno condiviso su Facebook, Twitter o Google+, ma in realtà sono di più le rotture di scatole che provoca che i suoi benefici.
E’ arrivato il momento di controllare un po’ se il nostro sistema è affetto da qualche virus…..cosa che ritengo alquanto probabile, per fare questo mi affido ad Avast Antivirus, un software che utilizzo da anni e che mi ha dato molte soddisfazioni, consiglio la versione completa a pagamento ma funziona molto bene anche la versione free, magari con qualche limitazione nella protezione.
 
Fig.5
 
Una volta completata l’installazione di Avast Antivirus parte in automatico la Scansione di avvio ed ecco che subito abbiamo i primi riscontri di presenza di virus.
 
Fig.6
Andiamo a cliccare su Mostra i risultati della scansione e possiamo vedere che il file autochk.exe risulta essere infetto da malware Win32:Malware-gen. ( Fig.7 )
Fig.7

Vado a cliccare su Applica e successivamente su ok, al messaggio successivo di Avast Antivirus di riavviare il computer per completare la procedura di pulizia andiamo a rispondere Si ed attendiamo il ravvio dopo il controllo di Avast in Dos. Durante il riavvio mi viene segnalato un file infetto da virus Win32:Installer-AG, seleziono Risolvi automaticamente e proseguo la scansione, vengono segnalati successivamente altri file infetti a cui rispondo sempre allo stesso modo ma purtroppo parecchi di questi non sono riparabili e vedremo quindi il da farsi successivamente. Al riavvio posso finalmente andare a controllare il file di testo C:ProgramDataAVASTSoftwareAvastreportaswBoot.txt dove noto che molti dei file ancora infetti sono in posizioni di poco conto tipo file temporanei. Vado ora ad installare un nuovo e potentissimo software che io utilizzo in versione pro e che semplifica molto l’ottimizzazione dei nostri pc, parlo di Advanced System Care. Una volta installato, avviato la scansione e l’auto riparazione mi trovo di fronte a questa situazione:

Fig.8

Fig.8

Clicchiamo su Ripara e attendiamo che Advanced System Care faccia il suo lavoro. Ecco i risultati:

Fig.9

Fig.9

Procediamo quindi al riavvio del Pc per permettere ad Advanced System Care di completare la pulizia. Anche in questo caso verrà avviata una scansione in Dos al riavvio, lasciamolo fare ed aspettiamo il riavvio. A questo punto andiamo a rilanciare una scansione approfondita con Avast Antivirus ed andiamo a vedere a che punto siamo. I risultati mostrano diversi file ancora infetti, andiamo a cliccare su applica come in Fig.11 e ci troviamo magicamente tutti i problemi corretti ( Fig.12 ), ma non è ancora detta l’ultima parola.

Fig.10

Fig.10

Fig.11

Fig.11

Fig.12

Fig.12

Clicchiamo su Chiudi e civiene richiesto di riavviare il pc con la relativa scansione in dos, diamo ok ed attendiamo il riavvio. Avviene il tutto senza problemi, a questo punto vado a fare l’ennesima scansione approfondita dei virus e finalmente mi trovo di fronte a Fig.13

Fig.13

Fig.13

Il messaggio che compare è del tutto normale, quindi nessun virus rilevato, e questa prima parte l’abbiamo sistemata.
Andiamo ora a verificare la presenza di eventuali pop-up nei vari browser ed andiamo eventualmente ad eliminarli. E’ molto importante capire che mettersi a lavorare immediatamente per togliere fastidiosi banner o finestre di pop-up dai browser senza rimuovere prima virus, malware o quantaltro, sarebbe solo una perdita di tempo in quanto tornerebbero a comparire a distanza di pochissimo tempo, il tempo che i virus continuino a fare il loro lavoro.
Apriamo quindi Chrome e vediamo che si aprono ben 3 pannelli
Screenshot - 22_05_2014 , 15_44

Fig.14

andiamo quindi nelle Impostazioni di Chrome ed andiamo ad eliminare le homepage che troviamo e digitiamo www.google.it
Fig.15

Fig.15

 

Fig.16

Fig.16

 clicchiamo OK, chiudiamo Chrome e proviamo a riaprirlo, ecco che finalmente abbiamo solo la nostra homepage d Google. Ora che Chrome è ok possiamo passare ad Internet Explorer, andiamo ad aprirlo e ci troviamo di fronte alla homepage di Babylon, in questo caso non è sufficiente cambiare la homepage nelle Opzioni Internet, occorre fare qualche passaggio in più, iniziamo entrando in Gestione componenti aggiuntivi, poi Provider di ricerca, e qui adiamo ad eliminare tutto tranne Google.
Fig.17

Fig.17

 Ora entriamo in Opzioni InternetAvanzate, Reimposta, clicchiamo su Reimposta,

Fig.18

Fig.18

torniamo quindi in Opzioni Internet ed andiamo a sostituire la homepage che troviamo con www.google.it e salviamo il tutto. Chiudiamo e riavviamo Internet Explorer, seguiamo la procedura di primo avvio con le impostazioni consigliate ed ecco che anche Internet Explorer sembra finalmente funzionare a dovere.

Andiamo quindi a riavviare il Pc per fare le ultime verifiche di corretto funzionamento, spesso dopo il riavvio i problemi tornano fuori se non sono stati sistemati a dovere, a riavvio completato vado ad aprire Chrome ed Internet Explorer e posso finalmente verificare che si aprono regolarmente.

Fig.19

Fig.19

Fig.20

Fig.20

Ora che è tutto risolto vado per precauzione a lanciare l’ultima scansione antivirus ed attendo i risultati.

Fig.21

Fig.21

Ora possiamo dichiarare il nostro pc…..guarito!!! Grazie a tutti per avermi seguito e ci vediamo al prossimo post!!!

Saluti by Dingo 🙂

Condivisioni

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Translate »