!!! FLASH NEWS !!!

Il Wi-Fi in Italia adesso è gratis

Nasce la prima rete wireless unica italiana: potremo navigare ovunque a costo zero.

Il Wi-Fi in Italia adesso è gratis

Una rete Wi-Fi grande quanto tutta l’Italia, gratuita e, in futuro, grande quanto tutta l’Europa. Una sola registrazione, un’unica volta, per navigare automaticamente, nei principali luoghi turistici, come se fossimo a casa nostra.

Questo è il progetto di WiFi Italia, parte dell’iniziativa Europea WiFi4Europe, partito il 13 luglio su iniziativa del Ministero dello Sviluppo Economico, del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e dell’Agenzia per l’Italia Digitale.

Si tratta di un progetto del Governo italiano presentato a Roma in presenza del Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini e del sottosegretario del Mise Antonello Giacomelli.

Connettersi è semplice

Connettersi alla nuova rete Wi-Fi Nazionale è facilissimo, non serve far altro che installare sul proprio Smartphone o Tablet Android o iOS l’App WiFi Italia.

Nel momento in cui scriviamo, la rete è già attiva nei territori di Firenze (comune e provincia), Prato, altre zone della Toscana e dell’Emilia Romagna (soprattutto sulla costa romagnola), a Milano, Roma (comune e provincia), Bari, la Provincia di Trento, alcune zone del Polesine (Veneto) e in un primo museo (Le Scuderie del Quirinale a Roma). Entro dicembre, anche tutte le stazioni ferroviarie faranno parte di questa rete.

La rete è dunque destinata ad estendersi in breve tempo a quasi tutta l’Italia, arrivando ad avere decine di migliaia di punti di accesso. Ingloberà Infatti le reti Wi-Fi pubbliche già esistenti, a partire da quelle di comuni, regioni e province che le hanno attivate negli anni scorsi (aderendo al progetto Free Italia Wi-Fi) e, a regime, ne faranno parte anche le reti di alberghi e ristoranti che decideranno di aderire al servizio, aggiungendo così ulteriori hotspot.

Il Wi-Fi in Italia adesso è gratis

Il Wi-Fi in Italia adesso è gratis

Il Wi-Fi in Italia adesso è gratis

Il Wi-Fi in Italia adesso è gratis

Come funziona?

Dopo l’installazione dell’App, c’è la prima registrazione al servizio e poi saremo sempre riconosciuti in automatico, ovunque ci sia disponibile la rete WiFi Italia.

In questo modo è in effetti la prima rete Wi-Fi gratuita di livello nazionale. A seconda del luogo in cui ci troviamo, inoltre, l’App ci mostra anche un contenuto personalizzato, di carattere turistico.  Può essere un’informazione su uno sciopero dei mezzi oppure l’orario di apertura di una mostra.

Una prossima versione dell’App permetterà pure di pagare alcuni servizi, come i biglietti dei mezzi pubblici o dei musei.

Le ambizioni di fondo sono molteplici, certo, ci sono quelle di sostenere il turismo e la diffusione di Internet in Italia grazie all’accesso gratuito e alla distribuzione di contenuti ad hoc via App, ma non solo, considerando il fatto che è una rete unica, sarà in grado di seguire lo spostamento del Turista da nord a sud, integrando tutte le informazioni su dove va e cosa fa.

Più attenzione al turismo

Nasce così un patrimonio di dati immenso, preziosissimo, a disposizione dell’offerta turistica nazionale.

“L’Italia sta recuperando su tutti gli aspetti della connettività e non siamo più agli ultimi posti in Europa per banda ultralarga”, dice Giacomelli. “WiFi Italia è parte di questa primavera di sviluppo, ci permetterà di avere una fotografia reale e completa del turismo nel nostro paese e, per la prima volta, ad avere questi dati non sarà un gigante del web, ma un Paese, il suo sistema pubblico, disponibile a collaborare con tutti e soprattutto con i giovani”.

“I dati potranno servire ai ragazzi che vogliono usarli per lanciare startup innovative”, ha spiegato. “Oggi – aggiunge Giacomelli – grazie alla presenza di reti Wi-Fi pubbliche, conosciamo i singoli luoghi frequentati dai turisti. Creando, come abbiamo fatto, una federazione di reti a cui il cellulare si aggancia in automatico, riusciremo a sapere quale itinerario seguono i turisti e capiremo come si muovono in città. Tutte informazioni che potranno tornare utili ai decisori politici per capire come migliorare la vita ai turisti e quali correttivi porre ai problemi” .

Al momento, il progetto WiFi Italia è ancora in fase di lancio e non sempre gli hotspot già attivi risultano essere effettivamente funzionanti.

Dal ministero dello sviluppo economico rassicurano, comunque,  che la strada è ormai tracciata e anche se il lavoro da fare è ancora molto, il nostro paese avrà finalmente la sua rete wireless nazionale.




TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO?

SE NON LO HAI GIÀ’ FATTO, AIUTACI A CONDIVIDERLO CON I TUOI AMICI

TI BASTA UN PICCOLO CLICK 😉

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: