Ultimi Articoli

L’evoluzione dei Social Network: tutto iniziò molto tempo fa

Quanti anni hanno i social network? Quando si sono affacciati per la prima volta sulla rete? Facciamo un viaggio nel tempo alla scoperta dell'evoluzione dei social network.

evoluzione dei social network
Condivisioni

Quanti anni hanno i social network? Quando si sono affacciati per la prima volta sulla rete? No, non stiamo parlando né di Facebook, né di Twitter, che sono soltanto recenti evoluzioni di un processo di social networking iniziato oltre… indovinate un po’? Oltre 30 anni fa. E’ probabile che molti fra coloro che leggono questo articolo non fossero neppure nati quando i social media si affacciavano timidi sulle rive del mare di internet; i social media sono di fatto la storia stessa di internet, le sue radici più arcaiche, quando ancora ci si interrogava (in realtà ci si interroga anche ora) sul significato di World Wide Web.

Senza andare tanto lontano, già meno di 10 anni fa (2003) si erano largamente diffusi social network come MySpace e Friendster, che hanno pagato la nascita troppo ravvicinata degli illustri cugini Facebook (2004) e Twitter (2006), passando in un attimo, come si suol dire, dalle stelle alle stalle. Oggi invece social network, chat, community e strumenti di istant messaging sono così diffusi che per indirizzare la scelta ci si affida, sempre in maniera social, alle recensioni e ai commenti.

Il Team di Chatinsieme, una moderna community gratis e senza registrazione, ci porta a fare una passeggiata nella storia, ripercorrendo un po’ le tappe salienti della nascita e dell’evoluzione dei social network. Non senza prima aver lanciato una premessa, che sa un po’ di provocazione: internet, in fondo, è sempre stato “social”. Dalle prime mail negli anni 70, la rete ha sempre avuto lo scopo di facilitare la comunicazione con persone distanti, “annullando” per certi versi la percezione dello spazio e del tempo.

1971 – 1994: dalla prima email al primo blog

Si chiamava “Progetto Arpa“, acronimo di “Agenzia di progetti di ricerca avanzata” (advanced research projects agency), e gli scienziati che ne facevano parte riuscirono, oltre 40 anni fa, ad inviare il primo messaggio di posta elettronica al mondo. Probabilmente non avrebbero mai immaginato che oggi, a distanza di pochi decenni, l’utilizzo di questo strumento si sarebbe diffuso in maniera così esponenziale.

evoluzione dei Social Network

ArpaNet nel 1974

Seguì lo sviluppo di Usenet, contrazione di “User Network“, una sorta di “rete” cui gli utenti accedono per lasciare messaggi in bacheca, aprire discussioni, ecc… suona familiare?

Nel 1991 l’autorevolissimo CERN, nella persona di Tim Berners-Lee, usa per la prima volta le parole World Wide Web. Si arriva al 1994, con il primissimo “personal Blog“: stavolta è uno studente, Justin Hall, che apre una finestra sul mondo esterno con il suo blog. Oggi è impossibile contare quanti ce ne sono.

1996 – 2000: dal primo motore di ricerca a Wikipedia

Nel 1996 Ask.com segna una delle più grandi rivoluzioni del web: il primo motore di ricerca consente infatti agli utenti una ricerca sottoforma di “linguaggio umano”. E’ un incredibile risultato nella forza interpretativa della macchina, passando dalle “parole chiave” al linguaggio naturale.

Nel 1998 nasce Open Diary, un sistema di “diari on line” in cui per la prima volta si sfrutta lo strumento dei “commenti social“: gli utenti possono infatti commentari i diari degli altri utenti.

Nel 1999 Blogger e LiveJournal introducono in maniera definitiva e massiva il blog, e le “penne virtuali” diventano strumenti di comunicazione diffusi tra amici e parenti.

Nel 2000 chi si aspetta il Millennium Bug trova invece quello che ancora oggi è uno dei più importanti punti di riferimento per gli utenti del web nella ricerca di informazioni e fonti: Wikipedia, enciclopedia collaborativa e open-source.

evoluzione dei Social Network

2001 – 2003: Meetup e Myspace danno forma al moderno social network

Nel brevissimo lasso di tempo di 3 anni cominciano a nascere community e social network per mettere in comunicazione utenti in tutto il mondo. Meetup è il primo sito internet per incontri, precursore delle miriadi di attuali siti di dating online.

Con StambleUpon e Friendster si diffonde lo strumento del voto e il “profilo personale“, per contattare virtualmente gli amici.

Nel 2003 arriviamo a MySpace, che raggiunge già nel primo mese il milione di utenti registrati.

2004 – oggi: Il mondo virtuale

Facebook è oggi considerato il social network per eccellenza, con quasi 2 miliardi di utenti ed interazioni tramite chat, profili, immagini, tag, gruppi, pagine fan. Ha rivoluzionato e modificato nelle fondamenta le abitudini della popolazione mondiale, sia giovane che adulta, rivoluzionando anche il linguaggio verbale di tutti i giorni.

A Facebook fa seguito nel 2005 Youtube, che si basa sulla condivisione video. Oggi è il terzo sito più visitato al mondo dopo Google e Facebook.

La moderna “rivoluzione social” nel 2006 recluta Twitter, con l’introduzione del messaggio breve e dei continui aggiornamenti di stato.

Seguono a ruota Foursquare nel 2009, basato sulla geolocalizzazione, Google+ nel 2011 e Pinterest nel 2012.

E si finisce, ad oggi, con Instagram e Whatsapp, entrati già nell’orbita Facebook con una acquisizione record: 1 miliardo di dollari per il primo, e ben 19 miliardi per il secondo.

Piaciuto questo viaggio nel tempo alla scoperta dell’evoluzione dei social network? Come sempre rinnovo a tutti l’invito ad iscrivervi alla nostra Newsletter o al nostro Feed RSS per rimanere sempre aggiornati sugli ultimi articoli pubblicati.

Condivisione-Social-1

Condivisioni

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Translate »