Ultimi Articoli

Come evitare il furto dei dati personali sulle reti Wi-Fi pubbliche

Forse non tutti sono a conoscenza dei rischi a cui si va incontro durante l'utilizzo di una rete Wi-Fi pubblica senza prendere le dovute precauzioni. Scopriamo insieme alcuni semplici stratagemmi da poter mettere in atto per evitare il furto dei dati personali sulle reti Wi-Fi pubbliche e poterle continuare ad utilizzare in tutta sicurezza.

evitare il furto dei dati personali sulle reti Wi-Fi pubbliche
Condivisioni

Le reti Wi-Fi pubbliche alle quali connettersi mentre si è in viaggio sono sempre più numerose. Aeroporti, stazioni ed alberghi forniscono questo tipo di servizio ormai da diverso tempo, ma negli ultimi anni anche locali come bar o ristoranti, consapevoli di quanto sia gradito tale servizio dai propri clienti, hanno iniziato a offrire le proprie reti wireless in modo del tutto gratuito. È così che troviamo sempre più spesso uomini d’affari seduti nelle hall degli hotel a lavorare con il proprio PC o gruppi di amici che si ritrovano nel proprio locale preferito per trascorrere una serata a giocare in rete a qualche casinò online, come Casino.com Italia, il cui url ha l’https, fattore fondamentale per la sicurezza dell’utente, ha l’antivirus Thawte, uno dei migliori in assoluto. Ciò che purtroppo in molti non sanno, sono i rischi a cui si va incontro durante l’utilizzo di una rete Wi-Fi pubblica senza prendere le dovute precauzioni, parliamo di furto di dati personali o di credenziali di accesso ai propri account che possono avvenire in pochi minuti, senza nemmeno grossi problemi nel farlo. Fortunatamente esistono dei semplici stratagemmi da poter mettere in atto per evitare il furto dei dati personali sulle reti Wi-Fi pubbliche e poterle continuare ad utilizzare in tutta sicurezza. Vediamo insieme quali sono.

Come evitare il furto dei dati personali sulle reti Wi-Fi pubbliche

Per evitare il furto dei dati personali sulle reti Wi-Fi pubbliche, la primissima operazione da svolgere è la disabilitazione della condivisione di file e stampanti e della possibilità di essere visti in questa tipologia di rete. L’operazione è molto semplice da eseguire, sarà sufficiente accedere al Centro connessioni di rete e condivisione nel Pannello di controllo ed entrare nell’area di Modifica impostazioni di condivisione avanzate. Da qui, una volta selezionato il profilo Guest o Pubblico, assicuratevi che siano spuntate sia l’opzione Disattiva individuazione rete, sia Disattiva condivisione file e stampanti, confermate con Salva modifiche ed il primo passo sarà fatto.

reti Wi-Fi pubbliche 1
reti Wi-Fi pubbliche 2
reti Wi-Fi pubbliche 3
reti Wi-Fi pubbliche 4

Anche se solitamente le reti pubbliche sono dotate di un loro Firewall, tale protezione non è in grado di garantire alcun tipo di difesa in caso di attacchi interni alla rete. Per questo motivo è molto importante assicurarvi che il Firewall del vostro PC sia attivo ed effettivamente funzionante. Per farlo aprite il Pannello di controllo ed accedete all’area Sistema e sicurezza, cliccate quindi su Windows Firewall e controllate che sia effettivamente attivo per Guest o reti pubbliche. Se così non dovesse essere, cliccate a lato su Attiva/Disattiva Windows Firewall e spuntate, tra le impostazioni di Rete pubblica, Attiva Windows Firewall, infine confermate con OK.

reti Wi-Fi pubbliche 5
reti Wi-Fi pubbliche 6
reti Wi-Fi pubbliche 7
reti Wi-Fi pubbliche 8

Per evitare il furto dei dati personali sulle reti Wi-Fi pubbliche, un’altra opzione da prendere seriamente in considerazione, è l’utilizzo di una VPN (Virtual Private Network). Le reti VPN utilizzano un doppio protocollo di criptazione che provvede a cifrare i dati che transitano sulla rete virtuale, evitando così eventuali violazioni della sicurezza come ad esempio il furto dell’identità digitale o delle proprie credenziali di accesso ai vari servizi online utilizzati. Cercando un po’ in rete è possibile trovare diversi servizi VPN gratuiti come CyberGhostVPN o TunnelBear. Questi servizi, nella loro versione free, possono prevedere alcune limitazioni come ad esempio un limite di traffico o di utilizzo. Per questo motivo, se vi trovate spesso ad utilizzare connessioni potenzialmente non sicure per navigare in rete, il consiglio è di utilizzare un servizio più completo e a pagamento come ExpressVPN o PureVPN o IpVanish.

 

Un’altra precauzione da poter utilizzare per evitare il furto dei dati personali sulle reti Wi-Fi pubbliche è l’impiego dell’autenticazione a due fattori, metodo che prevede l’utilizzo congiunto di un doppio step di autenticazione individuale per accedere ad un servizio online. Tramite l’autenticazione a due fattori, per effettuare l’accesso ad un servizio online non sarà sufficiente il solo inserimento del nome utente e della password, ma sarà necessario anche un ulteriore passaggio,  come ad esempio l’inserimento di un codice univoco che potrà essere inviato o tramite SMS su un cellulare precedentemente autorizzato, o ascoltato attraverso una telefonata verso una numerazione specifica dedicata. Il metodo di autenticazione a due fattori viene oggi solitamente utilizzato per l’accesso ai servizi di Home Banking o comunque particolarmente sensibili, ma è possibile ormai attivarlo anche per i più diffusi servizi online come Facebook, Gmail, Hotmail, PayPal e molti altri. Ovviamente questo procedimento non impedisce un eventuale furto del proprio nome utente o della password personale, ma rende comunque impossibile l’accesso al servizio se non essendo in possesso anche del dispositivo utilizzato per la seconda verifica.

Possiamo concludere questa serie di consigli con un altro paio di suggerimenti. Se possibile, inserite i vostri dati personali solamente nei siti che utilizzano il protocollo di connessione https, in questo caso, chi tenterà di intrufolarsi nel vostro PC in cerca di spiare e recuperare i vostri dati di accesso, non riuscirà a ricevere informazioni comprensibili in quanto criptate attraverso tale connessione. Cercate infine di mantenere sempre i vostri dispositivi aggiornati, molti dei bug utilizzati dagli hacker per il furto dei dati personali sono già conosciuti e risolti dalle case produttrici e vengono corretti con gli ultimi aggiornamenti software per la sicurezza rilasciati. E’ facile quindi comprendere che i dispositivi non aggiornati, sono ovviamente molto più esposti ad attacchi rispetto a quelli provvisti di tutti gli aggiornamenti rilasciati.

Ed ora che sapete quali sono le precauzioni da poter prendere per evitare il furto dei dati personali sulle reti Wi-Fi pubbliche, non vi resta che iscrivervi alla nostra Newsletter o al nostro Feed RSS per rimanere sempre aggiornati sugli ultimi articoli pubblicati.

TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO

SE NON LO HAI GIÀ’ FATTO, AIUTACI A CONDIVIDERLO CON I TUOI AMICI

TI BASTA UN PICCOLO CLICK  😉

Condivisioni

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Translate »