Ultimi Articoli

Crackare la password di Windows: con Ophcrack è un gioco da ragazzi.

Ecco il tool per crackare la password di Windows con una percentuale di riuscita del 99%. Segui la guida passo, crea il LiveCD e scopri la password in un attimo.

Crackare password Windows
Condivisioni

In questo nostro precedente articolo abbiamo visto come bypassare la password di accesso a Windows attraverso l’utilizzo di Lazesoft Recovery Suite. Come avrete certamente notato leggendo l’articolo, il software utilizzato permette di effettuare il reset della password eliminandola definitivamente, così da riavere l’accesso al PC senza dover digitare alcuna parola chiave all’avvio.

Ovviamente, se andate ad eseguire tale procedura su un computer solo per spiarne il contenuto senza essere scoperti, la furbata durerà davvero poco, il proprietario del PC, non appena si accorgerà di non avere più una password di accesso, non ci metterà molto a capire che qualcuno ci ha messo le mani.

La procedura che invece andremo ad illustrare oggi prevede il vero e proprio recupero della password di accesso a Windows tramite delle operazioni che, se non si dispone dei diritti di utilizzo del sistema, non dovrebbero proprio essere eseguite. Parliamo di cracking.

Per eseguire tali operazioni ci affideremo ad un tool che permette di crackare la password di Windows tramite un LiveCD con a bordo SLAX6, una piccola distribuzione di Linux.

Il software di cui stiamo parlando è Ophcrack e potete scaricarlo direttamente dai server Mega riservati ai nostri lettori a questo link in formato ISO, masterizzabile quindi con qualunque software, anche gratuito, come CDBurnerXP, Easy Burner o BurnAware Free, oppure dal sito del produttore a questo link.

Crackare la password di Windows: con Ophcrack

Una volta collegati al nostro link sopra indicato, vi troverete di fronte a due file .ISO, ophcrack-xp-livecd-3.6.0.iso e ophcrack-vista-livecd-3.6.0.iso. Ophcrack è infatti in grado di crackare le password di accesso a Windows nelle versioni XP, Vista e 7, quindi se dovete recuperare la password di un computer equipaggiato con Windows XP andrete ad utilizzare la prima ISO (ophcrack-xp-livecd-3.6.0.iso) mentre se l’operazione dovete svolgerla su un PC con a bordo Vista o 7 utilizzerete la seconda ISO (ophcrack-vista-livecd-3.6.0.iso).

Avviate quindi il vostro software di masterizzazione (noi per questo tutorial abbiamo utilizzato Ashampoo Burning Studio 2016, da noi omaggiato a questo link) e create il LiveCD con la versione di Ophcrack di vostro interesse.

Ashampoo Burning Studio 2016 masterizza immagini
Ashampoo Burning Studio 2016 percorso immagine disco
Ashampoo Burning Studio 2016 scrivi CD

Una volta terminata la procedura di creazione del Live CD di Ophcrack, inseritelo nel lettore ottico del PC di cui volete crackare la password di accesso, avviatelo ed attendete che compaia la schermata in cui potete selezionare la modalità di avvio.

ophcrack livecd boot

Selezionate la prima voce, Ophcrack Graphics mode – automatic ed attendete qualche istante (i tempi di attesa possono variare in base alle specifiche tecniche del PC) che si carichi correttamente il nuovo mini sistema operativo SLAX6. Il Live CD eseguirà automaticamente tutte le manovre necessarie, lasciandovi l’unico compito di trascrivere su un foglio di carta tutte le password identificate e leggibili sulla colonna NT Pwd.

Ophcrack Password scovata

I tempi di attesa per riuscire a crackare la password di Windows dipendono molto dalla complessità della parola scelta, ma in ogni caso possiamo tranquillamente dire che Ophcrack ha una percentuale di riuscita nell’operazione di circa il 99%, non male eh?

Se doveste avere problemi selezionando la prima voce Ophcrack Graphics mode – automatic, provate scegliendo la terza o la quarta, Ophcrack Graphics mode – low RAM oppure Ophcrack text mode.

Siete riusciti a crackare la password di Windows? E non dimenticate di iscrivervi alla nostra Newsletter o al nostro Feed RSS per rimanere sempre aggiornati sugli ultimi articoli pubblicati.

TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO?

SE NON LO HAI GIÀ’ FATTO, AIUTACI A CONDIVIDERLO CON I TUOI AMICI

TI BASTA UN PICCOLO CLICK 😉

Condivisioni

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*