Ultimi Articoli

Come ripristinare Windows Update su Windows 7

Windows Update sovraintende agli aggiornamenti del nostro sistema operativo. Se smette di funzionare dobbiamo ripristinare i componenti che lo mantengono operativo. Vediamo insieme come fare.

Come ripristinare Windows Update su Windows 7
Condivisioni

Ed eccoci di fronte all’ennesimo problema molto comune in Windows 7, ripristinare Windows Update che si rifiuta o di controllare la presenza di nuovi aggiornamenti o di installarli. Le cause del mancato funzionamento di questo componente aggiuntivo che sovraintende al download e all’installazione degli aggiornamenti di Windows, possono essere svariate e per trovare quella giusta si dovrebbe poter analizzare a fondo il sistema operativo in difetto.

La procedura per la risoluzione di questo problema è piuttosto complessa e prevede l’inserimento di diversi comandi dal Prompt, per questo motivo, prima di intraprenderla, è bene controllare un paio di cosette. Per prima cosa verificate che all’interno del vostro hard disk siano disponibili almeno 2 Gb di spazio libero e poi andate a controllare la data e l’ora di sistema (una data o un orario non corretti impediscono a Windows Update di verificare la legittimità della licenza in uso). Se spazio, data ed ora risultano ok, allora armatevi di un po’ di pazienza e buona volontà, e copiate passo passo la procedura che andiamo ad descrivere ora.

Come ripristinare Windows Update su Windows 7

Aprite il menu start e, all’interno del campo di ricerca programmi e file, digitate cmd. Ora cliccate con il tasto destro del mouse sul comando cmd, dalla tendina che si apre scegliete la voce Esegui come amministratore e confermate il messaggio di Controllo dell’account utente cliccando su Si. Ora vi trovate nel Prompt dei comandi del vostro Windows.

Come ripristinare Windows Update su Windows 7
Come ripristinare Windows Update su Windows 7

Ora, all’interno della finestra del Prompt, digitate  i seguenti comandi premendo Invio alla fine di ognuno di loro:

net stop bits

net stop wuauserv

net stop appisdsvc

net stop cryptsvc

Ora è necessario eliminare un file specifico chiamato qmgr.dat. Per farlo digitate la seguente stringa di comando e confermate con Invio.

Del “%ALLUSERSPROFILE%\Application Data\Microsoft\Network\Downloader\qmgr*.dat”

Proseguite digitando: CD /d%windir%\system32 e premete nuovamente Invio.

Ed ora arriva la parte più fastidiosa. Inizializzate una lunga serie di file digitando le seguenti istruzioni e, alla fine di ognuna, confermate sempre l’operazione con Invio.

regsvr32.exe atl.dll

regsvr32.exe Urlmon.dll

regsvr32.exe Mshtml.dll

regsvr32.exe Shdocvw.dll

regsvr32.exe browseui.dll

regsvr32.exe jscript.dll

regsvr32.exe vbscript.dll

regsvr32.exe scrrun.dll

regsvr32.exe msxml.dll

regsvr32.exe msxml3.dll

regsvr32.exe msxml6.dll

regsvr32.exe actxprxy.dll

regsvr32.exe softpub.dll

regsvr32.exe wintrust.dll

regsvr32.exe Dssenh.dll

regsvr32.exe Rsaenh.dll

regsvr32.exe Gpkcsp.dll

regsvr32.exe sccbase.dll

regsvr32.exe slbcsp.dll

regsvr32.exe cryptdlg.dll

regsvr32.exe oleaut32.dll

regsvr32.exe ole32.dll

regsvr32.exe shell32.dll

regsvr32.exe initpki.dll

regsvr32.exe wuapi.dll

regsvr32.exe wuaueng.dll

regsvr32.exe wuaueng1.dll

regsvr32.exe wucltui.dll

regsvr32.exe wups.dll

regsvr32.exe wups2.dll

regsvr32.exe wuweb.dll

regsvr32.exe qmgr.dll

regsvr32.exe qmgrprxy.dll

regsvr32.exe wucltux.dll

regsvr32.exe muweb.dll

regsvr32.exe wuwebv.dll

Ok, ora inserite i seguenti due comandi:

netsh winsock reset

Netsh winhttp reset proxy

E adesso ci siamo quasi, proseguite digitando le seguenti istruzioni:

net start wuauserv

net start appidsvc

net start cryptsvc

Ecco fatto, non vi rimane che scaricare l’ultima versione disponibile di Windows Update all’indirizzo http://bit.ly/1RWnsJe e riavviare il PC, tutto dovrebbe tornare a funzionare correttamente.

Oggi abbiamo visto come ripristinare Windows Update su Windows 7, ma non perdete l’occasione di rimanere sempre aggiornati sugli ultimi articoli pubblicati iscrivendovi alla nostra Newsletter o al nostro Feed RSS.

TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO?

SE NON LO HAI GIÀ’ FATTO, AIUTACI A CONDIVIDERLO CON I TUOI AMICI

TI BASTA UN PICCOLO CLICK 😉

Condivisioni

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*