!!! FLASH NEWS !!!

Come fare pulizia nella casella di posta Gmail

Prima o poi i 15 Gb di spazio offerti da Google finiscono. Come si può fare quindi per filtrare le email ed eliminare solamente quelle di troppo? Ecco che vengono in nostro aiuto gli Operatori di ricerca di Gmail.

Come fare pulizia nella casella di posta Gmail
Condivisioni

La mail di Google è indubbiamente diventata la casella di posta elettronica più utilizzata al mondo. Offre la bellezza di ben 15 Gb di spazio ed una completa compatibilità con qualunque software di gestione email, senza parlare poi dell’interfaccia semplice ed intuitiva che permette di fare praticamente di tutto.

Ma se ad un certo punto i 15 Gb di spazio offerti da Big G dovessero non essere più sufficienti? Google ha ovviamente pensato anche a questo, offrendo la possibilità di acquistare spazio aggiuntivo a fronte di una piccolissima spesa mensile. Ma se invece non volessimo spendere nemmeno quelli? Come si può risolvere la situazione quando lo spazio a disposizione inizia ad essere al limite? La risposta è per forza di cose, cancellare.

Eliminare le email

Puntualizziamo immediatamente che per riempire i 15 Gb della casella di posta ci vuole un sacco di tempo, anche se ovviamente dipende sempre dal tipo di utilizzo che ne viene fatto. Le email, di per se stesse, non occupano molto spazio, anzi, solitamente non pesano più di qualche decina di Kb, ciò che invece occupa molto spazio sono indubbiamente gli allegati, come file, immagini, video, presentazioni o documenti.

A questo proposito ricordiamo che i 15 Gb di spazio offerti da Google comprendono anche l’archivio di Google Drive e di Google Foto, di conseguenza potrebbe essere riempito anche solo con foto, software o documenti di ogni genere. Una volta che lo spazio si esaurisce, non si sarà nemmeno più in grado di inviare o ricevere messaggi di posta elettronica. Per controllare il livello di utilizzo dello spazio messo a disposizione da Google potete collegarvi all’indirizzo: www.google.com/settings/u/1/storage?hl=it. Cliccando su Mostra dettagli potrete verificare anche quali archivi occupano maggior spazio.

Spazio archiviazione gmail
Spazio archiviazione gmail dettaglio

A questo punto l’unica cosa che resta da fare è andare ad eliminare tutto ciò che non risulta essere indispensabile, a partire dagli allegati di grandi dimensioni, solitamente maggiori responsabili della saturazione della casella di posta.

Accediamo dunque alla nostra email tramite web e ci troveremo di fronte alla lista di tutti i messaggi organizzati in ordine cronologico ed eventualmente in varie cartelle. Potete quindi procedere alla ricerca delle cose da cancellare, ma presto vi renderete conto che trovare ed eliminare i singoli messaggi può diventare una vera e propria impresa in mezzo a tutto quel mucchio di email. Ma un’alternativa c’è, sono gli operatori di ricerca.

Gli operatori di ricerca di Gmail

Gli operatori di ricerca di Gmail non sono altro che delle stringhe di codici che consentono di effettuare delle selezioni finalizzate all’interno della nostra casella di posta.

L’utilizzo di tali stringhe permette di velocizzare di parecchio la pulizia della nostra casella di posta, effettuando delle ricerche davvero ben mirate. Scrivendo ad esempio nel campo di ricerca di Gmail larger:10M saremo in grado di vedere solamente i messaggi che occupano più di 10 Mb, scrivendo invece has:attachment Gmail troverà solamente i messaggi contenenti degli allegati.

Vediamo quindi insieme l’elenco completo degli operatori di ricerca di Gmail.

Ricerca da eseguire
Operatore di ricerca ed esempio
Specifica il mittente
From:
Esempio: from:amelia
Specifica un destinatario
To:
Esempio: to:davide
Parole nella riga dell’oggetto
Subject:
Esempio: subject:cena
Messaggi che corrispondono a più termini
OR o { }
Esempio: from:amelia OR from:davide
Esempio: {from:amelia from:davide}
Rimuovi i messaggi dai risultati
Esempio: cena -film
Trova messaggi con parole vicine tra di loro. Utilizza un numero per specificare da quante parole possono essere separate quelle che stai cercando.
AROUND
Esempio: cena AROUND 5 venerdì
Messaggi con una determinata etichetta
Label:
Esempio: label:amici
Messaggi con un allegato
Has:attachment
Esempio: has:attachment
Messaggi di una mailing list
List:
Esempio: list:info@esempio.com
Allegati con un certo nome o tipo di file
Filename:
Esempio: filename:pdf
Esempio: filename: compiti.txt
Ricerca di una parola o frase esatta
” “
Esempio: "cena e film stasera"
Raggruppa più termini di ricerca
( )
Esempio: subject:(cena film)
Messaggi in qualsiasi cartella, incluse Spam e Cestino, tra cui Spam e Cestino
In:anywhere
Esempio: in:anywhere film
Cerca i messaggi contrassegnati come importanti
is:important
label: important
Esempio: is:important 
Messaggi Speciali, non letti o letti
is:starred
is:unread
is:read
Esempio: is:read is:starred
Messaggi che includono un’icona di un certo colore
has:yellow-star
has: blue-info
Esempio: has:purple-star
Destinatari nel campo cc e ccn
cc:
bcc:
Esempio: cc:davide
Nota. Non puoi trovare i messaggi che hai ricevuto come ccn.
Cerca messaggi inviati nel corso di un certo periodo di tempo
after:
before:
older:
newer:
Esempio: after:2004/04/16
Esempio: before:2004/04/18
Cerca i messaggi più vecchi o più recenti rispetto a un periodo di tempo, utilizzando d (giorno), m (mese) e y (anno)
older_than:
newer_than:
Esempio: newer_than:2d
Messaggi di chat
Is:chat
Esempio: is:chat film
Messaggi consegnati a un certo indirizzo email
Deliveredto:
Esempio: deliveredto:nomeutente@gmail.com
Messaggi in una determinata categoria
Category:
Esempio: category:updates
Messaggi più grandi di una certa dimensione in byte
Size:
Esempio: size:1000000
Messaggi più grandi o più piccoli di una certa dimensione in byte
larger:
smaller:
Esempio: larger:10M
Risultati che corrispondono esattamente a una parola
+
Esempio: +unicorn
Messaggi con una certa intestazione -id del messaggio
Rfc822msgid:
Esempio: rfc822msgid:200503292@esempio.com 
Messaggi che hanno o non hanno una etichetta
has:userlabels
has:nouserlabels
Esempio: has:nouserlabels 
Nota. Le etichette vengono aggiunte a un messaggio, non all’intera conversazione.

TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO?

SE NON LO HAI GIÀ FATTO, AIUTACI A CONDIVIDERLO CON I TUOI AMICI

TI BASTA UN PICCOLO CLICK 😉

Condivisioni

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*