Ultimi Articoli

CHIAVETTA USB CON PARTIZIONI CHE NON SI ELIMINANO

Condivisioni
Difetto dichiarato dal cliente:
La chiavetta non ha più spazio disponibile in seguito all’installazione al suo interno del nuovo sistema operativo di google, Chrome OS.

Sistema Operativo Microsoft Windows 7 Professional 32bit.
All’arrivo la situazione che mi si presenta è la seguente:
Come possiamo notare ci troviamo di fronte a ben 7 partizioni che non vogliono saperne di scomparire, parliamo ovviamente del Disco 5 che vediamo nell’immagine qui sopra, ma non preoccupiamoci più di tanto, questo tipo di problemi sono all’ordine del giorno e la loro risoluzione è in realtà molto più rapida e semplice di ciò che si possa immaginare. Vediamo quindi come agire.
La soluzione che sembra essere la più semplice ed immediata consiste nel cliccare su START e nella casella di ricerca andiamo a scrivere “esegui” quindi premiamo invio.
Nella finestra che compare successivamente digitiamo “diskpart” e premiamo nuovamente invio, ora siamo nel prompt del dos, una finestra a sfondo nero che possiamo vedere nell’immagine qui sotto.
Qui andiamo a digitare “list disk” e premiamo invio, visualizziamo così l’elenco dei drive del nostro pc, successivamente andiamo a digitare “select disk 5” dove il numero 5 non è altro che il numero del disco incriminato, che nel vostro caso potrebbe essere diverso, e premiamo invio.
Ora il gioco è quasi fatto, basta ora digitare “clean”, premere invio e la chiavetta torna…..quasi operativa.
Probabilmente subito dopo comparirà l’avviso di windows che è necessario formattare il disco per renderlo utilizzabile ( figura qui sotto )
clicchiamo su Annulla in quanto darebbe un errore. Dobbiamo invece tornare nella nostra schermata di gestione disco, identificare il disco da formattare ( che è sempre il numero 5 a meno che non abbiate staccato e ricollegato la chiavetta ), cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare “Nuovo volume semplice” ( figura qui sotto )
avanti nella finestra successiva, avanti anche in quella dopo dove viene chiesto di specificare la dimensione del volume e avanti anche nella successiva che invece chiede di assegnare un percorso all’unità.
In quella dopo si possono specificare il tipo di formattazione ed altri parametri, teniamoli pure come nell’immagine seguente:
premiamo quindi avanti e successivamente Fine. Ora il disco si presenta così:
Ed ecco la situazione finale:
Tutto ok, la chiavetta è finalmente tornata ad essere quella di un tempo.
Grazie per aver seguito questa assistenza e spero possa tornare utile a molti!!!
Saluti by Dingo 🙂

TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO?

SE NON LO HAI GIÀ’ FATTO, AIUTACI A CONDIVIDERLO CON I TUOI AMICI

TI BASTA UN PICCOLO CLICK 😉

Condivisioni

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*